Il batik "Acqua per la vita case per vivere"

Nell'ambito della Campagna Acqua è vita, il Batik  è stato realizzato con il contributo del franchising immobiliare Solo Affitti, promotore insieme alla LVIA dell'iniziativa Acqua per la vita case per vivere finalizzato alla realizzazione di opere idriche in Burkina Faso. 
 
Il batik, delle dimensioni 80 x 40 cm è realizzato dall’artista burkinabé Zoungrana Ernest.
 
Per acquistare il batik, e sostenere l'iniziativa "Acqua per la vita case per vivere", è possibile effettuare un versamento di almeno 23 euro.
 
Cos’è un batik
Il batik è realizzato su tela di cotone. Dopo la preparazione del disegno, l’artista applica della cera sciolta sulle parti che non vuole colorare: questa, impermeabilizzando il tessuto, impedisce al colore di aderirvi. Quando la cera è asciutta si procede alla tintura, immergendo il tessuto in una vasca con il bagno di tintura. Seguono il risciacquo e l’asciugatura. Poi la cera viene eliminata mettendo il tessuto tra strati di carta e passando un ferro caldo: la cera viene sciolta e assorbita dalla carta. Solitamente i batik africani raffigurano scene di vita quotidiana.
 
L'autore
Zoungrana Ernest, detto Mingo (ZEM) è un artista burkinabé che opera a Ouagadougou dal 1975. Oggi è considerato un ambasciatore dell’arte africana. Crede che solo il lavoro e l’impegno possano rendere l’uomo libero e garantirgli dignità di vita. I numerosi premi vinti in differenti competizioni artistico-culturali, testimoniano la sua carriera.

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy