SVE Servizio Volontario Europeo

Progetti in partenza

Non ci sono call aperte

Progetti in corso

Mozambico nel periodo 1 ottobre 2013 - 30 aprile 2014.

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea – programma Gioventù in Azione e promosso da FOCSIV, in collaborazione con gli organismi federati ENGIM, LVIA e RTM, ha come obiettivo principale quello di stimolare l’impegno civico dei giovani, incoraggiando la loro partecipazione al dibattito ed alla costruzione del futuro dell’Unione.

Basati a Maputo, i 2 volontari offriranno supporto come animatori-educatori nelle seguenti attività:

  • mappatura di minori non scolarizzati e integrazione scolastica;
  • visite domiciliari a famiglie per promuovere l’educazione scolastica
  • supporto alle famiglie nel processo di inscrizione scolastica dei minori;
  • attività parascolastica e di sostegno scolastico per minori;
  • organizzazione di attività ludico-ricreativa e laboratoriale per i minori.
Il Servizio Volontario Europeo offre ai giovani dai 18 ai 30 anni un'esperienza di apprendimento interculturale in un contesto non formale, promuove la loro integrazione sociale e la partecipazione attiva.
 
COME CANDIDARSI
Per candidarsi al progetto “EVS: Education for Active Citizenship” – MOZAMBICO è necessario:
  • avere tra i 18 e i 30 anni di età (31 anni NON compiuti al 1°settembre 2012);
  • essere legalmente residente in Italia.
Ulteriori requisiti:
  • elementi di lingua inglese e/o di lingua portoghese;
  • esperienza educativa/formativa con minori e adolescenti.
E’ necessario inviare:
  • Curriculum Vitae aggiornato
  • lettera di motivazione
  • copia di un documento d’identità, in corso di validità e con firma visibile
  • copia del certificato di residenza (solo per coloro che non hanno la cittadinanza italiana)1
all’indirizzo e-mail:formazione@lvia.it, entro e non oltre l’11 Febbraio 2013.
I candidati riceveranno via e-mail conferma di ricezione.
 

YOUTHPASS
Al termine dell’esperienza, ogni volontario SVE riceverà lo Youthpass, che descriverà e legittimerà il percorso di educazione non formale e che può rappresentare un grande beneficio per il percorso educativo e professionale del volontario. Attraverso lo Youthpass, infatti, la Commissione Europea assicura che l'attività del volontario sia riconosciuta come un'esperienza educativa ed un periodo di apprendimento non formale.

Scheda di progetto

 

 

   

 

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy