Lviainform@ febbraio 2016

 

Febbraio 2016 

 

Buon compleanno LVIA

Da 50 anni scriviamo una storia di solidarietà

La storica associazione di solidarietà e cooperazione internazionale compie 50 anni!

Nel 1966 con don Aldo Benevelli nasceva a Cuneo il primo nucleo di volontari, un gruppo di giovani eterogeneo, cattolici, laici, provenienti dal mondo del sindacato e dell’università, ma con uno sguardo sul mondo basato sui medesimi valori. 

Sono quasi 700 i volontari, donne e uomini provenienti da tutta Italia, che in questi 50 anni hanno operato con LVIA nei Paesi più poveri. Queste attività non sono semplicemente “progetti” ma relazioni, condivisione di idee e risorse, impegno al Nord e al Sud per la costruzione di un mondo più solidale e più giusto.

In questa occasione, LVIA ha anche rinnovato il logo, per comunicare in modo chiaro la consapevolezza e la volontà di realizzare un vero e proprio “SERVIZIO DI PACE” e di “RELAZIONE” tra comunità del mondo.  Continua sul sito LVIA

Domenica 6 marzo, a Cuneo, all'interno della Manifestazione Parole fra Continenti, LVIA partecipa ad una tavola rotonda per raccontare l'impegno di 50anni. 

 

afriche2 italia solidale2

Attentati in Burkina: la lettera del Presidente LVIA

È di 29 vittime il bilancio dell'attacco terroristico nella capitale del Burkina Faso – Ouagadougou – avvenuto tra il 15 e il 16 gennaio.

La LVIA si stringe attorno a tutte le persone coinvolte e attraverso il suo Presidente, Ezio Elia, rinnova l'appello lanciato in occasione degli attentati di qualche mese fa a Bamako, in Mali. 

"Il terrorismo assurdo, idiota, (stupido oserei dire se non fosse che ci sono di mezzo morti, feriti e rapiti) che sta insanguinando il mondo intero, che sta colpendo indiscriminatamente ricchi e poveri, mussulmani e non mussulmani, ha evidentemente un solo obiettivo, negare la dignità delle persone, perché ha paura della libertà e della giustizia."

LVIA intende proseguire i propri progetti nel Paese, con la dovuta prudenza: "da 50 anni condividiamo il percorso di lotta per la giustizia e il benessere dei fratelli africani e da più di 40 abbiamo una presenza costante di volontari e di progetti nel Burkina Faso".

Vuoi sostenere le attività LVIA in Burkina Faso?
Dona ora Causale: Burkina Faso 

 

Senegal: un agribusiness tech hub per i giovani

In Senegal l’agricoltura impiega il 51% della popolazione maschile, nonostante un alto tasso di prodotti alimentari importati, con il conseguente aumento del consumo di prodotti importati a discapito di quelli locali. Sono i giovani a poter cambiare le sorti dell’agricoltura del Paese. 

LVIA è partner di un programma internazionale, l’Innovation Factory promosso dalla GIZ (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit) e commissionato dal Ministero tedesco per la cooperazione economica e lo sviluppo (BMZ), che ha l’obbiettivo di supportare progetti innovativi locali che utilizzano le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) e che agiscono nel campo della salute, dell’ambiente e dell’agricoltura.

In Senegal il programma sostiene 5 giovani - l'italiana Elisabetta Demartis, servizio civile LVIA, e altri quattro giovani senegalesi - che stanno lavorando da ottobre proprio nell’implementazione di un progetto locale che ha come obiettivo la promozione dell’imprenditoria giovanile in agricoltura tramite le ICT.  L’iniziativa si realizzerà nella regione e città di Thiès, centro urbano a 70 chilometri dalla capitale Dakar che rappresenta un importante polo rurale del paese e che racchiude numerose sedi di associazioni, strutture e centri di formazione sull’agricoltura e sviluppo rurale.

Leggi l'articolo di Elisabetta Demartis sul blog Conlviaperlestradedelmondo

5 febbraio: lo #zeroSpreco day

Il 5 febbraio è stata la terza Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare. Un'occasione per riflettere sui nostri comportamenti, per recuperare lo spreco alimentare e trasformarlo in risorsa, ma soprattutto per prevenirlo! Basti pensare che 4 milioni di persone nel nostro Paese vivono in condizioni di povertà, mentre 5 milioni di tonnellate di cibo vengono sprecate ogni anno.

LVIA, con il supporto della Regione Piemonte, di Aedit S.R.L. e di Ortofruit Italia sta studiando una soluzione allo spreco di cibo nella fase produttiva, fruibile direttamente dal proprio smartphone. Si scarica l’app, si contatta il produttore, ci si rende disponibili per la raccolta di ciò che rimane incolto in campo e si fa rete con il Terzo Settore per destinare i prodotti alle fasce deboli del consumo.

Tutti possono sostenere l'idea, sulla piattaforma di crowdfunding‬ WithYouWeDo di Telecom Italia Group!

Vuoi contribuire anche tu? E' semplicissimo!
withyouwedo.telecomitalia.com. È facile e sicuro, sia con carta di credito che tramite bonifico.

 

Un solo mondo, un solo futuro: educare alla cittadinanza mondiale a scuola

E’ attivo in questo anno scolastico il progetto consortile - capofila l’Ong CISV -Un solo mondo, un solo futuro - Educare alla cittadinanza mondiale nella scuola”, che coinvolge 550 Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, 15 Regioni italiane e 16 Ong. Tra queste LVIA, che sta lavorando in 40 Istituti didattici delle province di Torino, Cuneo, Forlì e Caltanissetta.

Il progetto affronta positivamente i temi quali la povertà, le disuguaglianze globali e la cooperazione fra i popoli, creando un clima culturale nuovo.

Dal 22 al 28 febbraio si svolgerà la Settimana Scolastica della Cooperazione Internazionale che prevede diversi eventi con l'obiettivo di rafforzare le alleanze educative tra scuole, famiglie ed enti territoriali. 

Alla pagina del sito LVIA dedicata al progetto è possibile trovare ulteriori informazioni e gli eventi in calendario.

segnalazioni

 Smart donation: scopri i modi per sostenerci con un semplice click
RETE DEL DONO 

Anche tu puoi donare o diventare un “personal fundraiser” LVIA, aprendo una pagina di raccolta fondi e invitando i tuoi amici a donare.

 

UIDU

Grazie a UIDU puoi donare e trovare tutte le nostre iniziative sul tuo territorio, unendoti alla nostra squadra di volontari! 

DONA ON LINE

Puoi contribuire via PayPal 

Se non hai un account PayPal puoi contribuire con le seguenti carte di credito: Visa, MasterCard, American Express, Discover, Carta A.

 

HELPFREELY

Iscrivendoti a Helpfreely potrai sostenere LVIA facendo i tuoi acquisti nei negozi online affiliati, comodamente da casa tua.

 

 

Seguici su Facebook Twitter YouTube e su www.lvia.it

Segui la campagna Acqua è Vita anche sulla pagina facebook 

 

Febbraio 2016 

 

Buon compleanno LVIA

Da 50 anni scriviamo una storia di solidarietà

La storica associazione di solidarietà e cooperazione internazionale compie 50 anni!

Nel 1966 con don Aldo Benevelli nasceva a Cuneo il primo nucleo di volontari, un gruppo di giovani eterogeneo, cattolici, laici, provenienti dal mondo del sindacato e dell’università, ma con uno sguardo sul mondo basato sui medesimi valori. 

Sono quasi 700 i volontari, donne e uomini provenienti da tutta Italia, che in questi 50 anni hanno operato con LVIA nei Paesi più poveri. Queste attività non sono semplicemente “progetti” ma relazioni, condivisione di idee e risorse, impegno al Nord e al Sud per la costruzione di un mondo più solidale e più giusto.

In questa occasione, LVIA ha anche rinnovato il logo, per comunicare in modo chiaro la consapevolezza e la volontà di realizzare un vero e proprio “SERVIZIO DI PACE” e di “RELAZIONE” tra comunità del mondo.  Continua sul sito LVIA

Domenica 6 marzo, a Cuneo, all'interno della Manifestazione Parole fra Continenti, LVIA partecipa ad una tavola rotonda per raccontare l'impegno di 50anni. 

 

afriche2 italia solidale2

Attentati in Burkina: la lettera del Presidente LVIA

È di 29 vittime il bilancio dell'attacco terroristico nella capitale del Burkina Faso – Ouagadougou – avvenuto tra il 15 e il 16 gennaio.

La LVIA si stringe attorno a tutte le persone coinvolte e attraverso il suo Presidente, Ezio Elia, rinnova l'appello lanciato in occasione degli attentati di qualche mese fa a Bamako, in Mali. 

"Il terrorismo assurdo, idiota, (stupido oserei dire se non fosse che ci sono di mezzo morti, feriti e rapiti) che sta insanguinando il mondo intero, che sta colpendo indiscriminatamente ricchi e poveri, mussulmani e non mussulmani, ha evidentemente un solo obiettivo, negare la dignità delle persone, perché ha paura della libertà e della giustizia."

LVIA intende proseguire i propri progetti nel Paese, con la dovuta prudenza: "da 50 anni condividiamo il percorso di lotta per la giustizia e il benessere dei fratelli africani e da più di 40 abbiamo una presenza costante di volontari e di progetti nel Burkina Faso".

Vuoi sostenere le attività LVIA in Burkina Faso?
Dona ora Causale: Burkina Faso 

 

Senegal: un agribusiness tech hub per i giovani

In Senegal l’agricoltura impiega il 51% della popolazione maschile, nonostante un alto tasso di prodotti alimentari importati, con il conseguente aumento del consumo di prodotti importati a discapito di quelli locali. Sono i giovani a poter cambiare le sorti dell’agricoltura del Paese. 

LVIA è partner di un programma internazionale, l’Innovation Factory promosso dalla GIZ (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit) e commissionato dal Ministero tedesco per la cooperazione economica e lo sviluppo (BMZ), che ha l’obbiettivo di supportare progetti innovativi locali che utilizzano le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) e che agiscono nel campo della salute, dell’ambiente e dell’agricoltura.

In Senegal il programma sostiene 5 giovani - l'italiana Elisabetta Demartis, servizio civile LVIA, e altri quattro giovani senegalesi - che stanno lavorando da ottobre proprio nell’implementazione di un progetto locale che ha come obiettivo la promozione dell’imprenditoria giovanile in agricoltura tramite le ICT.  L’iniziativa si realizzerà nella regione e città di Thiès, centro urbano a 70 chilometri dalla capitale Dakar che rappresenta un importante polo rurale del paese e che racchiude numerose sedi di associazioni, strutture e centri di formazione sull’agricoltura e sviluppo rurale.

Leggi l'articolo di Elisabetta Demartis sul blog Conlviaperlestradedelmondo

5 febbraio: lo #zeroSpreco day

Il 5 febbraio è stata la terza Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare. Un'occasione per riflettere sui nostri comportamenti, per recuperare lo spreco alimentare e trasformarlo in risorsa, ma soprattutto per prevenirlo! Basti pensare che 4 milioni di persone nel nostro Paese vivono in condizioni di povertà, mentre 5 milioni di tonnellate di cibo vengono sprecate ogni anno.

LVIA, con il supporto della Regione Piemonte, di Aedit S.R.L. e di Ortofruit Italia sta studiando una soluzione allo spreco di cibo nella fase produttiva, fruibile direttamente dal proprio smartphone. Si scarica l’app, si contatta il produttore, ci si rende disponibili per la raccolta di ciò che rimane incolto in campo e si fa rete con il Terzo Settore per destinare i prodotti alle fasce deboli del consumo.

Tutti possono sostenere l'idea, sulla piattaforma di crowdfunding‬ WithYouWeDo di Telecom Italia Group!

Vuoi contribuire anche tu? E' semplicissimo!
withyouwedo.telecomitalia.com. È facile e sicuro, sia con carta di credito che tramite bonifico.

 

Un solo mondo, un solo futuro: educare alla cittadinanza mondiale a scuola

E’ attivo in questo anno scolastico il progetto consortile - capofila l’Ong CISV -Un solo mondo, un solo futuro - Educare alla cittadinanza mondiale nella scuola”, che coinvolge 550 Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, 15 Regioni italiane e 16 Ong. Tra queste LVIA, che sta lavorando in 40 Istituti didattici delle province di Torino, Cuneo, Forlì e Caltanissetta.

Il progetto affronta positivamente i temi quali la povertà, le disuguaglianze globali e la cooperazione fra i popoli, creando un clima culturale nuovo.

Dal 22 al 28 febbraio si svolgerà la Settimana Scolastica della Cooperazione Internazionale che prevede diversi eventi con l'obiettivo di rafforzare le alleanze educative tra scuole, famiglie ed enti territoriali. 

Alla pagina del sito LVIA dedicata al progetto è possibile trovare ulteriori informazioni e gli eventi in calendario.

segnalazioni

 Smart donation: scopri i modi per sostenerci con un semplice click
RETE DEL DONO 

Anche tu puoi donare o diventare un “personal fundraiser” LVIA, aprendo una pagina di raccolta fondi e invitando i tuoi amici a donare.

 

UIDU

Grazie a UIDU puoi donare e trovare tutte le nostre iniziative sul tuo territorio, unendoti alla nostra squadra di volontari! 

DONA ON LINE

Puoi contribuire via PayPal 

Se non hai un account PayPal puoi contribuire con le seguenti carte di credito: Visa, MasterCard, American Express, Discover, Carta A.

 

HELPFREELY

Iscrivendoti a Helpfreely potrai sostenere LVIA facendo i tuoi acquisti nei negozi online affiliati, comodamente da casa tua.

 

 

Seguici su Facebook Twitter YouTube e su www.lvia.it

Segui la campagna Acqua è Vita anche sulla pagina facebook 

 

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy