Eventi

Settimana dell'alimentazione 2014: + giustizia, - spreco = cibo per tutti

Dal 15 al 26 ottobre, torna la “Settimana dell’Alimentazione”: un appuntamento che l’associazione LVIA rivolge al territorio sul tema del Diritto al Cibo e le sue implicazioni nel nord e nel sud del mondo, offrendo occasioni d’informazione, volontariato e partecipazione sociale.

L’evento si inserisce nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione, celebrata il 16 ottobre dai governi e i popoli del mondo su invito delle Nazioni Unite.

La Settimana dell’Alimentazione 2014 è dedicata alla tutela dell’agricoltura familiare in quanto modello  produttivo che rispetta l’ambiente, propone un’alimentazione sana con filiera corta, promuove lo sviluppo economico e sociale locale. Lo stesso tipo di agricoltura diffusa in molti paesi africani e che LVIA tutela e supporta affinché i piccoli produttori siano in grado di sfamare la propria comunità.

Scopri qui tutti gli eventi della settimana dell'alimentazione

“+ giustizia - spreco = cibo  per tutti” è lo slogan della Settimana, che sarà scandita da dibattiti, seminari, concerti e momenti conviviali: un’equazione matematica per esprimere che con l’impegno di tutti è possibile garantire un’alimentazione sana e cibo accessibile a tutti nel mondo.Come? Dicendo no allo spreco alimentare, adottando abitudini e stili di vita rispettose del Pianeta Terra, consumando in modo consapevole e solidale.

 

La “Settimana dell’Alimentazione” 2014 s’inserisce nel quadro più ampio della Campagna "Una sola famiglia umana, cibo per tutti. E’ compito nostro!"una campagna promossa dalla FOCSIV (Federazione degli Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana) e da Caritas Italiana. 

 

LVIA partecipa alla prima Biennale della Democrazia a Genova

LVIA sarà presente alla Biennale della Prossimità che avrà luogo a Genova dal 10 al 12 ottobre. Si tratta del primo appuntamento nazionale, promosso dalla Rete Nazionale per la Prossimità, che vuole essere il luogo in incontro tra soggetti che a diverso titolo lavorano con persone, cittadinanze e comunità locali puntando sul loro rafforzamento nella logica della “prossimità”.

L’idea alla base della Rete è che i cittadini possono essere risorsa l’uno per l’altro e costruire insieme risposte collettive ai bisogni individuali e della comunità, siano essi economici, di accesso alla casa, al mondo del lavoro, relativo all’abbassamento vertiginoso del potere d’acquisto, il bisogno di gestione condivisa di spazi e servizi collettivi nel tentativo di svincolarsi dal ruolo di beneficiari e diventare co-produttori della realtà. Si sono diffuse a macchia d’olio esperienze quali progetti di co-hausing solidale, gruppi di acquisto collettivo, banche del tempo per la condivisione del sapere nelle sue declinazioni anche del saper essere e saper fare.

La parola “prossimità” deriva dal latino proximĭtas e le accezioni della lingua italiana sono diverse: la prossimità non rappresenta solo la vicinanza fisica, nello spazio e nel tempo ma, significa anche legame, amicizia, capacità di entrare in empatia.

LVIA è stata invitata a partecipare alla Biennale e il desiderio grande è proprio quello di capitalizzare, raccontare e condividere le esperienze di questi anni di impegno nella promozione di cittadinanza attiva con i giovani italiani, stranieri e di seconda generazione, proprio nell’ottica di creare occasioni di incontro e prossimità tra la società civile e i decisori politici, nel tentativo di contribuire alla costruzione di una società aperta, plurale ed inclusiva.

Vi aspettiamo l’11 ottobre a Genova!

Cuneo, 18 luglio: Cena degli avanzi. Tutti a tavola .. senza sprechi

Venerdì 18 Luglio in piazza Europa (lato Ippogrifo) a Cuneo l’Associazione LVIA in collaborazione con alcune importanti realtà dell’associazionismo cuneese  - Pro Natura, Confcommercio, Confcooperative, Caritas Diocesana, Commissione Nuovi stili di Vita (Diocesi di Cuneo e Fossano), Centro Migranti, Coldiretti, ACLI - promuove l’iniziativa “Cena degli avanzi: tutti a tavola…senza sprechi”, una cena all’insegna della solidarietà e della lotta allo spreco alimentare. 
L’appuntamento è alle ore 19.30 e il contributo è di 18 euro (10 euro per i bambini sotto i 10 anni) che verrà in parte destinato al sostegno dei progetti di sicurezza alimentare che LVIA promuove nel Sahel.

 

Seguici su  
 
Perché una Cena degli Avanzi? I numeri dello spreco

842 milioni di persone al mondo non hanno cibo (corrispondenti ad 1 abitante su 8, che diventano 1 su 4 nel Sahel) e 36 milioni di persone all’anno muoiono di fame. (FAO, 2012)

Eppure ogni anno viene prodotto cibo per 12 miliardi di persone, mentre sarebbe sufficiente produrne un quarto perché fosse rispettato il giusto fabbisogno quotidiano di nutrienti per tutti gli abitanti della terra.

Per contro 1,5 miliardi di persone mangiano troppo e 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vanno sprecatesi tratta di oltre la metà del raccolto annuale di cereali e un terzo circa della produzione totale di cibo (Last minute market, 2012).

L’Italia  fa purtroppo la sua parte: secondo Coldiretti oltre 10 milioni di tonnellate di cibo vanno sprecate ogni anno nel nostro Paese - con una perdita economica di circa 37 miliardi di euro - che sarebbero sufficienti a nutrire 44 milioni di persone (pari all’incirca alla popolazione della Spagna). 

 

La sfida della lotta allo spreco alimentare diventa strategica per riuscire a ricondurre in un’ottica di giustizia il rapporto che l’umanità ha con il cibo: l’invito alla Cena degli Avanzi  ha proprio il significato di voler condividere con il territorio cuneese spunti di riflessione su come poter ridurre gli sprechi quotidiani e rispondere ai numerosi inviti che giungono da più parti. 

Fra questi, quello di Papa Francesco che ha pronunciato parole chiare sulla necessità di rimuovere le cause stesse della fame e gli ostacoli posti da una finanza senza controllo e dai modelli prevalenti di sviluppo economico: parole che sono state raccolte dalla Campagna nazionale “Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro”, lanciata da Caritas Italiana e da FOCSIV – Volontari nel Mondo a fine febbraio (www.cibopertutti.it), e all’interno della quale questo evento rientra, come azione concreta di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche promosse.

Progetti di sicurezza alimentare nel Sahel

Con la partecipazione alla cena si contribuirà anche a sostenere i progetti di sicurezza alimentare che l’Associazione LVIA promuove nel Sahel, in Burkina Faso, dove opera per rafforzare le organizzazioni contadine e rurali che lottano per affermare il proprio diritto a partecipare alla grande sfida di nutrire il pianeta. Tale azione è una risposta concreta all’appello che le Nazioni Unite hanno lanciato in questo 2014, Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, come strumento di lotta alla povertà e salvaguardia ambientale.

Partner, sponsor e informazioni logistiche

L’evento, patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Cuneo - e che può contare sulla collaborazione di: Associazione panificatori; Eco Tecnologie; Coop Cuneo, Pier H2O; Ovostura; bar Haiti; Bar Corso, ASTEC - vedrà il coinvolgimento dell’ Associazione MangiArti - Ristoratori artigiani di Cuneo(di cui fanno parte: Ristorante Convivium, Ristorante Torrismondi, Osteria Due Grappoli, Ristorante Lovera, Osteria Senza Fretta, Ristorante 4 Ciance, Ristorante San Michele, Osteria Della Chiocciola, Trattoria Roma), che proporranno un menù con ingredienti offerti in gran parte da aziende del territorio, composto da due antipasti (milanesine  di pollo e zucchine novelle in carpione e insalatina di orzo perlato con verdurine, pomodori datterini e basilico),un primo (pasta pasticciata al ragù), un secondo (Bocconcini di vitello in umido con erbe aromatiche e piselli)e un  dolce (Torta di nocciole con crema di cioccolato),il tutto accompagnato da vino e acqua.

Per ridurre al minimo la produzione di rifiuti, ogni partecipante è invitato a provvedere autonomamente portando le stoviglie da casa (piatti, bicchiere e posate). Saranno comunque disponibili sul posto kit completi di stoviglie in plastica, ottenibili con un contributo aggiuntivo di 2 euro).

Si ricorda che per partecipare alla cena è necessario prenotarsi entro il 12 luglio presso uno dei seguenti negozi/esercizi:

■ Libreria Ippogrifo P.za Europa, 3; ■ Renzo Abbigliamento P.za Europa, 9; ■ Cuba Relais Du Chocolat P.za Europa, 14; ■ Original Marines P.za Europa, 26; ■ 012 Benetton P.za Europa, 26; ■ Erboristeria Ginko Biloba C.so G. Ferraris, 25; ■ Spaccio del Parmigiano C.so G. Ferraris, 28; ■ Videocenter Expert C.so Nizza, 72; ■ Ristorante Torrismondi Via M. Coppin,o 33; ■ Votre Maison C.so Nizza, 56; ■ Pizzeria Tramonti C.so G. Ferraris, 11; ■ Chiapella C.so G. Ferraris, 19■ LVIA Via S. Grandis, 38; ■ Agenzia Viaggi Bramardi Via C. Emanuele III, 43

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa della manifestazione, presso LVIA – Corso IV Novembre 28 – tel 0171 696975.

Oppure compila il modulo on line e ritira i biglietti la sera stessa!

Vi aspettiamo numerosi!

Scarica e diffondi il volantino

Valloriate (CN): al via Nuovi Mondi Film Festival

Il Comune  di VALLORIATE  e l’associazione culturale KOSMOKI organizzano dal 2 al 6 Luglio 2014 alla terza edizione del "Nuovi Mondi Film Festival", rassegna che si occuperà, come tradizione, di cinema di montagna, di ambiente, di sostenibilità, e sci estremo, ma con due finestre sui temi dell'Africa e della Guerra Partigiana. LVIA collabora all'iniziativa come associazione del territorio che da quasi 50 anni promuove progetti di cooperazione in diversi Paesi del continente africano.

Sono 8 i film in concorso. Ci sarà un’ anteprima nazionale: Presi per il pil, scritto e diretto da Stefano Cavallotto e Andrea Bertaglio, che saranno anche presenti al Festival.

Ci saranno anche Stefano De Benedetti, campione di sci estremo, Christophe Dumares alpinista francese di fama internazionale e Andrea Bertaglio, giornalista e portavoce del Movimento della Decrescita felice.

Il Festival per la sua terza edizione sarà itinerante e si svolgerà a Valloriate, sede centrale del festival, a Paraloup e a Cuneo, al cinema Monviso.

Il festival è realizzato con il contributo della Fondazione CRT, CRC e con il sostegno di un crowfunding a cui hanno partecipato singoli cittadini ma anche aziende e negozi tra Cuneo e la Valle Stura che ringraziamo calorosamente!

Scarica il programma dettagliato dell’evento con incontri e ospiti 

Per info: Fabio Gianotti 333/2969262, Silvia Bongiovanni 339/5942570

 

Generazione intercultura: la nuova piattaforma web con strumenti e buone pratiche sull'intercultura

LVIA e CICSENE lanciano la nuova piattaforma web “GenerAzione Intercultura”, realizzata all’interno dell’omonimo progetto promosso nell’ambito del Bando regionale per la diffusione della cultura di parità e del principio di non discriminazione nel sistema educativo e nel mondo del lavoro (POR FSE 2007-2013).

LVIA e CICSENE  lanciano la nuova piattaforma web “GenerAzione Intercultura”, realizzata all’interno dell’omonimo progetto promosso nell’ambito del Bando regionale per la diffusione della cultura di parità e del principio di non discriminazione nel sistema educativo e nel mondo del lavoro (POR FSE 2007-2013).

Il progetto, finalizzato alla diffusione di una cultura di pace e non discriminazione nei territori delle province di Alessandria, Cuneo, Novara, Torino, ha coinvolto come principali destinatari i giovani italiani e di origine straniera (immigrati e di seconda generazione).

La presentazione della piattaforma e degli strumenti in essa contenuti si svolgerà:

- a Torino il 28 maggio presso la Sala Consiglieri della Provincia di Torino in via Maria Vittoria 12, dalle ore 15.00

- a Cuneo il 30 maggio presso la Sala Vinai del Palazzo San Giovanni del Comune di Cuneo in via Roma 4  dalle ore 15.00

- ad Alessandria il 4 giugno presso la Sala Conferenze del Palazzo Guasco della Provincia di Alessandria in via Dei Guasco 47, dalle ore 15.00

- a Novara il 6 giugno presso l'Istituto G. Bonfantini in C.so Risorgimento 405, dalle ore 15.00

Numerosi i materiali di educational e di edutainment - percorsi didattici, fiction interculturale, video cartoline, web TV - prodotti con la collaborazione dei giovani stessi che saranno fruibili, a partire dal mese di giugno, sulla piattaforma www.generazioneintercultura.it. Durante la presentazione saranno inoltre illustrati i risultati emersi dallo studio sociologico concernente l’approccio dei giovani e dei territori target ai temi  della migrazione, integrazione e discriminazione.

L’appuntamento sarà anche l’occasione per visionare in anteprima la Fiction interculturale “Manzo Green: una storia tut(a) verde” che affronta in 6 puntate il tema cruciale del pregiudizio e della discriminazione in una società sempre più multiculturale, qual è quella italiana. Il protagonista Manzo, personaggio ironico e pieno di capacità propositive per generare il cambiamento attorno a sé che vorrebbe vedere nel mondo, nel finale trova l'unica soluzione possibile per reagire: partecipare come cittadino attivo, impegnandosi nella società e mettendosi in gioco in prima persona. 

Scarica e diffondi la locandina e la cartolina

Sangano, grande movimento di solidarietà

A Sangano c'è grande movimento intorno alle attività che il gruppo territoriale di LVIA organizza per sostenere progetti di cooperazione internazionale in Africa, in particolare nel villaggio di Kiere in Burkina Faso, ma non solo.

Il "grande movimento" è fatto da persone appassionate che mettono tempo, idee, creatività per inventare sempre nuove occasioni per coinvolgere le cittadinanze del territorio di alcuni Comuni della bassa Val Sangone e creare un vero e proprio legame con le comunità del Sud del mondo con le quali si collabora e che si è deciso di sostenere.

Solo nel mese di aprile sono stati organizzati due eventi di grande successo:

Il 12 aprile lo spettacolo "Non tutti i ladri vengono per nuocere" ha visto i giovani del gruppo Imiut esibirsi davanti a 220 persone assai divertite. Sono stati raccolti 1.113€ a sostegno della costruzione di una scuola nel villaggio di Kiere, in Burkina Faso.

Il gruppo di giovani attori IMIUT Il pubblico divertito Lo spettacolo

Il 21 aprile la corsa/camminata "Acqua è vita" di Pasquetta, ha coinvolto, nonostante la pioggia, 250 "veri sportivi" che hanno percorso gli 8 Km previsti e partecipato alle ricche estrazioni della lotteria. Al pranzo organizzato all'arrivo sono intervenute 170 persone e la raccolta fondi totale è stata di ben 1.500€, che andranno sempre a sostegno della costruzione di una scuola nel villaggio di Kiere, in Burkina Faso.

Un gruppo di corridori  L'arrivo della Podistica Il pranzo

Renato Lobetti, responsabile del gruppo, e con lui tutti coloro che da anni si impegnano in prima persona con una presenza costante sul territorio in attività di sensibiizzazione e raccolta fondi, danno davvero un contributo prezioso nel trasformare l'attidudine delle persone a non considerare le loro donazioni come singole azioni di "beneficienza", ma azioni che costituiscono una cittadinanza attiva e una solidarietà vera, per cui ogni occasione diventa l'occasione per mettersi in gioco e condividere.

Forlì, 7 maggio: serata a sostegno di Acqua è vita

L'Associazione L.V.I.A. - Forlì nel Mondo nell'ambito della Campagna Acqua e vita organizza una serata di conoscenza e approfondimento sul tema dell'acqua in Africa.

I proventi della serata finanzieranno i progetti nel Corno d'Africa che quest'anno porteranno acqua a 10.000 persone.

Programma

Ore 20:00
Cena presso il ristorante "Casa Artusi" di Forlimpopoli
Ore 21:30
Proiezione del film "The Well - voci d'acqua dall'Etiopia" presso il cinema Verdi di Forlimpopoli.

Il costo della serata (cena+cinema) è di 25 €.

Si prega di confermare la propria presenza entro il 30 aprile ai seguenti recapiti:
Mail: emiliaromagna@lvia.it
Telefono: 0543 33938

Lucca, 11 aprile: Seminario FOCSIV "Per la democrazia alimentare, contro la speculazione finanziaria"

FOCSIV, in collaborazione con la Campagna "Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro" - promossa da Focsiv e Caritas Italiana, insieme a 20 tra organizzazioni e movimenti dell'associazionismo cattolico - e la "Campagna 005", organizza il Seminario "Per la democrazia alimentare, contro la speculazione finanziaria", che si terrà l'11 Aprile 2014 a Lucca, Piazza del Collegio 13 - Real Collegio, sala D, ore 10.00 – 12.00, nell'ambito del Festival del Volontariato 2014.

Il seminario si propone come momento di confronto e dibattito sul tema dell'impegno politico ed esperienziale del volontariato internazionale a favore di politiche per l'agricoltura familiare e la democrazia alimentare e per contrastare la speculazione finanziaria attraverso l'introduzione della tassa sulle transazioni finanziarie.

Clicca qui per vedere il programma del seminario

Il 29 e 30 marzo LVIA organizza banchetti di piantine aromatiche per portare acqua in Kenya ed Etiopia

 
Fai crescere la solidarietà
Una piantina aromatica per ralizzare 3 pozzi in Kenya ed Etiopia
 
29 - 30 marzo 2014
 
L’iniziativa rientra nella Campagna Acqua è vita.
I fondi raccolti sosterranno il progetto che la LVIA promuove nel Corno d'Africa.
 
 
Sono stati organizzati 53 banchetti di piantine aromatiche in 24 località 
a Cuneo, Torino, le rispettive province, Asti, Galliate (No), Marradi (FI). 
Grazie a tutti i volontari e coloro che ci hanno sostenuto!
 

Cuneo, 21 marzo: Pier h2o organizza una conferenza e un'apericena per Acqua è vita

Venerdì 21 marzo, la PIERH2O ha organizzato, in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua, una conferenza dal titolo "Acqua ed Energia" a cui segue l'apericena solidale a favore della Campagna Acqua è vita. L'appuntamento è alle ore 19,30 presso i locali degli Ex Lavatoi di Cuneo.

È possibile acquistare il biglietto della lotteria, al costo di 5 euro, e il biglietto per la consumazione dell’Apericena con un deposito cauzionale di 5 euro alla prenotazione (il costo complessivo del biglietto è di euro 15; il saldo di euro 10 sarà effettuato all’ingresso), presso gli esercizi commerciali abbinati all’iniziativa e diffusi negli oltre 35 Comuni della Provincia di Cuneo che hanno aderito al progetto “Acqua Equa“ della PIERH2O S.r.l

Scarica il programma dell'evento

Scarica il comunicato stampa e scopri quali sono gli esercizi commerciali presso i quali ritirare i biglietti

Condividi contenuti

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy