5x1000: ecco come LVIA ha utilizzato i fondi nel 2017/18

Giov, 09/08/2018
 
Per l'anno fiscale 2015, LVIA ha ricevuto grazie al 5x1000 donato dai contribuenti con la loro  di dichiarazione dei redditi, la somma di € 36.059,77.
Tale cifra è stata versata all'associazione l'11 agosto 2017 le somme rendicontate sono state sostenute nel periodo intercorrente tra ottobre 2017 e giugno 2018. 
L'Associazione ha fra i suoi impegni prioritari l'informazione e la formazione dell'opinione pubblica sui temi dello sviluppo e la solidarietà internazionale, ma anche la sensibilizzazione e la raccolta fondi a sostegno dei progetti che promuove in Africa.
 
Ecco come sono stati spesi i fondi:
 
Campagna "Coltiviamo il nostro futuro. Diamo risposte concrete nelle terre di origine"
 
In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione indetta dalle Nazioni Unite (16 ottobre), LVIA ha proposto la Campagna “Coltiviamo il nostro futuro. Diamo risposte concrete nelle terre di origine” con lo scopo di sostenere i progetti di sicurezza alimentare in corso in Guinea Bissau. Sono stati quindi organizzati insieme ai volontari, dei momenti di sensibilizzazione e raccolta fondi rivolti all’intera cittadinanza.
Nel mese di ottobre 2017 sono stati allestiti 62 banchetti in 35 località, con il coinvolgimento di oltre 250 volontari in varie città della Provincia di Cuneo e Torino, Galliate. A fronte di un’offerta minima di 5 euro sono stati distribuiti 9.600 Kg di mele rosse Gala, al fine di sensibilizzare le persone sull’azione svolta da LVIA in Guinea Bissau, dove opera a fianco degli agricoltori creando opportunità di lavoro come alternativa alla fuga dalle campagne verso i centri urbani e alle migrazioni verso i paesi limitrofi o verso l’Europa.
Le mele, contenute in oltre 5.000 sacchetti da 2 kg l’uno, sono state fornite dai Consorzi di produttori cuneesi e complessivamente sono stati utilizzati per la promozione e la sensibilizzazione:
  • 500 locandine della Campagna in A3
  • oltre 5000 cartoline della Campagna, distribuite con i sacchetti di mele
  • 150 vademecum formativi per i volontari in A4
 
Calendario fotografico, Biglietti augurali e Lotteria Natalizia 2017
 
Com’è ormai tradizione da molti anni, LVIA offre a privati, aziende, enti la possibilità di entrare in contatto con le sue attività e sostenere progetti di sviluppo in Africa, grazie al calendario fotografico e ai biglietti augurali.
Il calendario di quest'anno ha raggiunto circa 10.000 persone sul territorio nazionale.
Questo strumento ci dà la possibilità di ricordare, attraverso le immagini, a tante persone che ogni giorno dell’anno è vissuto, in altri luoghi nel mondo, in modo diverso e che ci possiamo impegnare per garantire a tutti una vita degna, nel pieno godimento dei diritti fondamentali.
Per il diritto all’acqua, dal mese di novembre 2017 è stata promossa la consueta Lotteria Natalizia LVIA che si è conclusa con l’estrazione il 19 gennaio 2018. Attraverso i contributi raccolti è stato possibile sostenere le attività della Campagna “Acqua è Vita”. Per questo evento sono stati coinvolti circa 100 volontari.
 

Iniziativa "Fai crescere la solidarietà" 2018

LVIA nel weekend del 7 e 8 aprile 2018, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (22 marzo), LVIA ha fatto informazione e raccontato il suo impegno e le sfide attuali e future relative al diritto all'acqua nel mondo.

Insieme ad oltre 160 volontari, ha organizzato circa 68 banchetti in oltre 31 località della province di Cuneo, Torino e Galliate, promuovendo l’iniziativa “Fai crescere la solidarietà”.
In tale occasione sono state distribuite oltre 6500 piantine aromatiche e primaverili a fronte di un’offerta minima di 5 euro e sono stati raccolti fondi destinati al progetto “SANI”, che LVIA promuove in Tanzania per garantire il diritto all’acqua a 40.000 persone nei distretti di Kongwa e Chamwino, dove – in collaborazione con enti nazionali e internazionali - realizza sistemi di raccolta dell’acqua piovana nelle strutture sanitarie, forma manager di schemi idrici in aree rurali e promuove la realizzazione di studi per migliorare la qualità dell’acqua.

Per la promozione e la diffusione dell’iniziativa sono stati realizzati e utilizzati i seguenti materiali:

  • 500 locandine della Campagna in A3
  • 100 vademecum formativi per i volontari A4
  • 5.000 cartoline, distribuite insieme alle piantine aromatiche
  • 5.000 volantini con il dettaglio del progetto distribuite insieme alle piantine aromatiche
 
Campagna "Abbiamo riso per una cosa seria" 
 
Anche nel 2017 LVIA ha partecipato ad “Abbiamo RISO per una cosa seria”, la Campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione sul tema dell’agricoltura familiare promossa da FOCSIV con gli organismi cristiani di volontariato internazionale aderenti alla Federazione, in collaborazione con Coldiretti e la Fondazione Campagna Amica.
L’iniziativa nel 2017 ha ricevuto il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.
La FOCSIV ha scelto, come veicolo della Campagna, il riso, un alimento tra i più consumati al mondo, in particolare tra i più poveri. Un prodotto che permette, data la sua diffusione e produzione anche italiana, di promuovere un modello di sviluppo sostenibile attento alla qualità, alla sicurezza alimentare, all’ambiente ed ai territori, una visione questa condivisa da¬gli agricoltori del Nord e dai contadini dei Sud del mondo.
Grazie alla mobilitazione di volontari, scuole e gruppi territoriali, il progetto di LVIA per la tutela del riso di mangrovia in Guinea Bissau, è stato portato in 13 città italiane di 5 regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Sicilia e Sardegna).
“Riso di vita e di storie dal mondo” è una delle attività più significative realizzate all’interno della Campagna, organizzata da LVIA in partenariato con l’ong CISV il 7 ottobre a Poirino (TO), presso l’Agrigelateria San Pè. Il riso Coldiretti si è traformato in risottata solidale alla quale hanno partecipato 150 persone. Il pranzo è ha creato la cornice ad una giornata di incontro tra i volontari delle due associazioni: 30 ragazzi al termine dell’anno di servizio civile hanno raccontato, attraverso la metodologia delle biblioteche viventi, le loro storie di vita e di impegno in Africa, America Latina e Italia. 
 
 
 

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy